3 pericolosi ingredienti presenti nel cibo del tuo gatto

Come prima cosa considera che il gatto è un carnivoro stretto, cioè si è evoluto per mangiare le prede che caccia e nutrirsi delle loro carni. Oltre alla carne l’unica fonte di verdura, frutta o semi di cui si è nutrito nel tempo sono i resti presenti nelle viscere delle sue prede.

Partendo da questo fatto, ti sarà facile capire come mai molti cibi che trovi in commercio non sono buoni per lui.

Se tieni alla salute del tuo gatto, prendi subito la confezione delle crocchette che gli stai dando da mangiare e verifica che non ci sia nessuno di questi ingredienti.

#1 Cereali

I cereali sono sicuramente l’ingrediente più pericoloso: contengono sostanze dannose come glutine, lectine, fitati.

Questi elementi danneggiano e infiammano l’intestino del gatto riducendo l’assorbimento dei nutrienti di cui il gatto ha bisogno, in particolare proteine, ferro, calcio, zinco, manganese, magnesio,  portando a un pelo debole, opaco e alla perdita di tono muscolare e vitalità.

Inoltre danneggiano anche la mucosa intestinale dando origine a una risposta immunitaria che può evolvere in allergie e malattie autoimmuni come artriti, dermatiti.

Come se non bastasse, i cereali creano dipendenza! Contengono esorfine, sostanze che danno una sensazione di piacere e generano un senso di dipendenza per cui il gatto perde il normale ciclo fame/sazietà.

Per questo oggi si vedono sempre più gatti in sovrappeso e che chiedono continuamente cibo e l’obesità è un altissimo fattore di rischio per lo sviluppo del diabete di tipo 2.

#2 Legumi

Il gatto non è nato per mangiare legumi: anche questi, come i cereali, contengono alcune sostanze che danneggiano la membrana intestinale e interferiscono con l’assorbimento dei nutrienti: lectine, saponine, fitati.

Le conseguenze sono simili a quelle dei cereali. In aggiunta, come se non bastasse, contengono zuccheri complessi (oligosaccaridi) che possono fermentare nell’intestino e dare origine a meteorismo e irregolarità intestinale.

La soia, inoltre contiene proteine che possono facilmente dare allergia.

#3 Carni di scarsa qualità

Questo è l’ingrediente più difficile da scoprire perché ovviamente non troverai mai scritto “carne di pollo di scarsa qualità”. Ma puoi farti un’idea verificando sulla confezione e sul sito del produttore il tipo di carne utilizzata.

Ecco cosa devi controllare:

  • Da dove proviene la carne? Canada, Australia, Nuova Zelanda, Unione Europea sono molto più sicuri del resto del mondo perché hanno normative più strette e vietano l’utilizzo degli ormoni.
  • Che tipo di allevamento è? Intensivo in gabbia, a terra (per il pollo), all’aperto (manzo, agnello)? Il pesce è pescato o allevato? Gli allevamenti intensivi producono carni di scarsa qualità spesso piene di antibiotici. Il pollo è meglio se allevato a terra, il pesce se è selvaggio pescato, manzo, agnello se allevati all’aperto e alimentati ad erba.
  • Quali parti vengono utilizzate? Solo parti nobili, oppure gli scarti dell’alimentazione umana?

Molto probabilmente non troverai molte informazioni. In tal caso ti diamo un consiglio: pensa al peggio. Lo sappiamo che non è bello pensare al peggio, ma considera una cosa: se gli ingredienti sono di qualità, è interesse del produttore comunicarlo e fallo sapere.

Se non sono di qualità, beh, è interesse tenerlo nascosto e lasciare una semplice dicitura “Carne di manzo”.

Le carni di scarsa qualità possono contenere antibiotici, ormoni, pesticidi e tossine (che spesso si trovano nei mangimi utilizzati negli allevamenti intensivi).

Queste sostanze hanno un effetto pesantissimo sulla salute del gatto e possono dare origine oltre ad allergie e intolleranze, anche a tumori e altre gravi malattie.

Ovviamente, siccome stiamo parlando di carne, evita qualsiasi cibo che contiene proteine idrolizzate/isolate. Quelle non sono carne e possono portare diarrea e malassorbimento.

Come puoi trovare un cibo sano?

Non è facile trovare un cibo sano. Sicuramente puoi trovare un cibo senza cereali e senza legumi, ma come puoi essere davvero sicuro della qualità delle carni utilizzate?

Abbiamo valutato i prodotti di molti marchi, andando a reperire le informazioni su tutti i canali disponibili. Tra tutti questi noi di DottorPet ti consigliamo le crocchette FirstMate.

Si tratta di un prodotto canadese di altissima qualità, senza cereali, senza legumi e che utilizza carni da pollo allevato a terra o pesce azzurro pescato.

Tutti gli ingredienti sono certificati per l’alimentazione umana e dalle varie testimonianze reperibili sul sito di FirstMate Italia, molti clienti hanno avuto ottimi risultati sulla salute dei loro gatti.

Puoi scoprire la linea dei prodotti per gatto FirstMate cliccando qui: